Progetto Bullismo e Cyberbullismo

“Fuori e dentro la Rete. Bullismo e Cyberbullismo”

Le nuove tecnologie hanno modificato il modo di rapportarsi, socializzare e comunicare.

I ragazzi di oggi, definiti anche “nativi digitali” e “screen generation”, utilizzano strumenti tecnologici in molte attività della loro vita quotidiana: giocano, imparano e parlano usando il linguaggio digitale. Sono quindi abituati a rapportarsi quotidianamente con una tecnologia complessa e avanzata. Questa nuova realtà richiede alla scuola, in quanto agenzia educativa, di insegnare agli alunni l’uso critico e consapevole dei nuovi linguaggi e al tempo stesso di svolgere un’importante opera d’informazione, divulgazione e conoscenza per garantire comportamenti corretti in rete e prevenire situazioni pericolose.

Il progetto, che si inserisce all’interno dell’educazione alla legalità e alla cittadinanza attiva, vuole prevenire e contrastare il fenomeno del bullismo e del cyberbullismo attraverso una serie di interventi e di attività che hanno come destinatari gli studenti dell’Istituto Comprensivo. Questo percorso vede il coinvolgimento di tutte le figure presenti nella scuola: Dirigente Scolastico, docenti, personale ATA e genitori.

Tra le attività, oltre a quelle che ogni singolo docente metterà in atto all’interno del proprio percorso educativo, si evidenziano gli incontri con i Volontari veronesi della Community Web “GenitorinRete”, con gli Agenti della Polizia Postale, con i Volontari veronesi dell’Associazione Libera, l’adesione alla Giornata Nazionale contro il Bullismo e il Cyberbullismo e al Safer Internet Day, la proiezione di film e la realizzazione di prodotti finali. La Referente per il bullismo e cyberbullismo farà, ove necessario, interventi specifici nelle classi in cui dovessero verificarsi episodi che lo richiedono.

DESTINATARI

  • Gli alunni delle classi 5^ delle Scuole Primarie (Casaleone e Sustinenza) saranno coinvolti nel Progetto “Star bene insieme” - La cultura della responsabilità e le Life Skills presentato dalla docente referente per il bullismo e cyberbullismo. Obiettivi degli incontri: prevenire atti di bullismo, sensibilizzare gli alunni al rispetto del prossimo, riflettere sulle responsabilità personali sui temi di rispetto e inclusione, sviluppare le proprie capacità empatiche. Le date degli incontri previsti sono: classe 5^C: 23 e 30 gennaio 2023; classi 5^A e 5^B: 4 e 11 febbraio 2023.

 

  • Gli alunni delle classi II^A-B-C-D della Scuola Secondaria di primo grado parteciperanno ad un incontro di sensibilizzazione e prevenzione con i volontari veronesi dell’Associazione Libera, sulla tematica del rispetto verso sé stessi, verso gli altri e verso ciò che non ci appartiene. Gli obiettivi dell’incontro sono: conoscere sé stessi e accettare l’altro; sensibilizzare al rispetto delle idee, delle persone, delle diversità e delle regole della legalità; favorire la creazione di sane relazioni interpersonali. L’incontro è previsto per il giorno 21/04/2023.

 

  • Gli alunni delle classi III^ A-B-C-D della Scuola Secondaria di primo grado incontreranno gli Agenti della Polizia Postale il giorno 20/04/2023, per un momento di sensibilizzazione, formazione, informazione e prevenzione dei rischi e pericoli della Rete. Obiettivi di questo incontro: educare gli studenti ad un uso consapevole dei nuovi strumenti di comunicazione, far conoscere e riconoscere i pericoli della rete, promuovere pratiche di mediazione dei conflitti sociali, di educazione alla convivenza.

 

  • Per i genitori, il personale docente e il personale ATA (della Scuola dell’Infanzia, della Scuola Primaria e della Scuola Secondaria di primo grado) è previsto un incontro informativo finalizzato alla prevenzione, in collaborazione con i volontari della Community Web “GenitorinRete” che si terrà online il 17 aprile 2023.

 

  • Il 7 febbraio 2023 si celebrano il Safer Internet Day (SID) - la giornata mondiale per la sicurezza in Rete, istituita e promossa dalla Commissione Europea e la Giornata nazionale contro il Bullismo e il Cyberbullismo. Il nostro Istituto aderisce con l’obiettivo di far riflettere studentesse e studenti non solo sull’uso consapevole della rete, ma anche sul ruolo attivo e responsabile di ciascuno per rendere internet un luogo positivo e sicuro.